Sedazione Cosciente Endovenosa

Quando in medicina si parla di sedazione cosciente endovenosa, ci si riferisce ad una tecnica anestetica, in grado di eliminare la sensazione del dolore, pur mantenendo la persona vigile e in grado di collaborare attivamente con l'equipe medica.
Questo tipo di sedazione può avvicinare il paziente a determinate procedure mediche "invasive" rendendole meno preoccupanti, meno dolorose ed allontanando ansia e paura non più giustificate.

Come dice il nome stesso, la somministrazione di questo tipo di sedazione è di tipo endovenoso e viene eseguita da un medico specializzato in anestesiologia e rianimazione, tramite la somministrazione di due o più farmaci (sedativi ed analgesici narcotici) con effetto amnesico ed analgesico, in grado di eliminare la paura del dolore e di produrre, in alcuni casi, uno stato di leggera euforia. Nel corso dell'intervento, lo stato di sedazione, la persistenza dello stato di vigilanza e tutti i parametri clinici del paziente sono costantemente monitorati dal medico anestesista, tramite appositi macchinari.

All'anestesista spetta anche il preliminare studio del caso clinico specifico, accertando la possibilità di esecuzione di tale pratica, valutando il passato anamnestico del paziente e definendo la combinazione farmacologica più adatta; al termine della seduta sarà, inoltre, responsabile dello svolgimento di test specifici per la verifica del ripristino completo di tutte le facoltà.

All'anestesista spetta anche il preliminare studio del caso clinico specifico, accertando la possibilità di esecuzione di tale pratica, valutando il passato anamnestico del paziente e definendo la combinazione farmacologica più adatta; al termine della seduta sarà, inoltre, responsabile dello svolgimento di test specifici per la verifica del ripristino completo di tutte le facoltà.

La sedazione cosciente endovenosa porta molti vantaggi in ambito odontoiatrico: permette di realizzare interventi complessi in maggior rapidità e sicurezza, favorisce il rilassamento muscolare e mentale nel paziente, limita la paura ed elimina l'ansia, garantisce una corretta collaborazione e cooperazione tra medico e paziente.

Dott. Bruno Rossitto

Medico Chirurgo
Specialista in Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore