ascesso parodontale

Ascesso parodontale: cos’è e cosa fare

admin_clinicaviana Parodontologia 0 Comment

L’ascesso parodontale è un’infezione batterica che colpisce il parodonto, cioè la struttura che sostiene il dente, composta da gengive, osso alveolare e legamento parodontale. Si tratta di una condizione grave che può portare alla perdita dei denti se non trattata tempestivamente.

Quando si forma l’ascesso parodontale?

L’ascesso parodontale si forma quando i batteri che si accumulano nella placca dentale penetrano nella gengiva e causano un’infezione. Questa infezione può diffondersi all’osso alveolare, provocando la formazione di un ascesso.

Si tratta di una bolla di pus che si forma sotto la gengiva. Può essere di piccole o grandi dimensioni e può causare dolore, gonfiore, arrossamento e sensibilità al caldo e al freddo.

stadi ascesso parodontale

Cause

La causa principale dell’ascesso è l’accumulo di placca dentale tra gengiva e dente. La placca è una pellicola formata da batteri che aderisce alla superficie dei denti. Se non viene rimossa regolarmente, può calcificare e diventare tartaro.

Il tartaro è placca calcificata impossibile da rimuovere con il semplice spazzolino. Può causare l’infiammazione delle gengive, che può degenerare permettendo il passaggio batterico in profondità tra dente e gengiva . La conseguenza è la distruzione dell’osso che sorregge i denti e la possibile formazione di pus  e quindi di un ascesso che viene chiamato  “parodontale”.

Altri fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare un ascesso parodontale includono:

  • Fumo
  • Diabete
  • Immunodeficienza
  • Alcuni farmaci

Sintomi

I sintomi possono variare a seconda della gravità dell’infezione. I sintomi più comuni includono:

  • Dolore
  • Gonfiore
  • Arrossamento
  • Sensibilità al caldo e al freddo
  • Difficoltà a masticare

In alcuni casi può provocare anche febbre, mal di testa e linfonodi ingrossati.

Diagnosi

La diagnosi dell’ascesso parodontale viene effettuata dall’odontoiatra che esaminerà la bocca del paziente e valuterà il dente interessato con eventuali radiografie.

Trattamento

Il trattamento dipende dalla gravità dell’infezione. In genere si tratta di ascessi risolvibili con terapia antibiotica e antiinfiammatoria, seguiti da trattamenti per la risoluzione della parodontite. In alcuni casi invece, in presenza di un ascesso avanzato con mobilità dell’elemento dentario, si può arrivare all’estrazione del dente interessato.

Prevenzione

L’ascesso parodontale può essere prevenuto praticando una buona igiene orale domiciliare quotidiana e professionale periodica ( ablazione del tartaro). È importante spazzolare i denti tre volte al giorno per almeno due minuti e passare il filo interdentale almeno una volta al giorno.

Inoltre, è importante sottoporsi a controlli dentistici regolari annuali.

Conclusione

L’ascesso parodontale è una condizione grave che può portare alla perdita dei denti se non trattata tempestivamente. È importante consultare un odontoiatra se si verificano sintomi di ascesso parodontale.

Clinica Viana è un centro odontoiatrico specializzato nella cura delle malattie parodontali. I nostri dentisti sono altamente qualificati e hanno esperienza nella diagnosi e nel trattamento dell’ascesso parodontale.

Se stai soffrendo di ascesso parodontale, contatta Clinica Viana per saperne di più sulle cure.