Oculistica

L'oculistica è la branca della medicina che si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie dell'occhio che principalmente comprendono:
  • malattie della superficie oculare (occhio secco, congiuntiviti) e della cornea
  • cataratta (opacità della lente) e glaucoma (patologia insidiosa, di regola asintomatica)
  • malattie della retina e del nervo ottico (retinopatia diabetica, occlusioni vascolari, neuriti)
  • degenerazione maculare legata all'età (essenziale una cura tempestiva in casi selezionati)
L'oculista identifica e corregge gli errori refrattivi (miopia, ipermetropia, astigmatismo) e la presbiopia. È importante il controllo della refrazione non solo negli adulti, ma anche nei bambini . Una visita oculistica è costituita da una serie di test effettuati dall'oculista per valutare le condizioni di salute degli occhi e misurare l'acutezza visiva di una persona, ossia la capacità di mettere a fuoco e distinguere gli oggetti. A prescindere dai sintomi soggettivi, è raccomandabile eseguire dei controlli oculistici periodici ed approfonditi di routine Generalmente, la visita oculistica di base si svolge prima con un esame esterno degli occhi, poi vengono eseguiti dei test specifici per l'acutezza visiva, la funzionalità pupillare, la motilità dei muscoli esterni dell'occhio, la misurazione della pressione interna degli occhi (tonometria) e, infine, l'esame del fondo oculare.

Dott. Luigi Berchicci